Ricette: Frittata di pasta

Frittata di pasta

La frittata di pasta è una ricetta esclusiva della grande tradizione napoletana, non si tratta specificatamente di una ricetta, bensì di un modo casalingo per riutilizzare gli avanzi di pasta, la vera frittata di pasta prevede l’uso esclusivo di spaghetti o al massimo di vermicelli.

Le sue origini sono del tutto sconosciute, senza alcun dubbio era un piatto della tradizione contadina e delle famiglie più povere, quando non si potevano permettere il lusso di buttare via nulla.

Quindi si prendeva la pasta, anche quella del giorno prima, si aggiungevano pochi e semplici ingredienti, come: uova ed un po’ di formaggio grattugiato e dell’olio per friggere.

Nel corso degli anni l’antica ricetta è stata rielaborata più volte, passando dalla versione tradizionale che la vuole rigorosamente in bianco a quella più moderna e più apprezzata nella variante rossa, con l’aggiunta di pomodoro ed altri ingredienti a piacere.

Nel periodo di Quaresima i napoletani preferiscono la Frittata di Scammaro, una versione adatta al periodo, dove al posto delle uova e del formaggio, si usano: olive, uvetta, pinoli, erbe e pesce conservato visit.

Questo piatto saporito e sostanzioso, ottimo da mangiare anche freddo, varia a seconda dei gusti, alcuni la preferiscono bella alta, con l’aggiunta di cubetti di salumi e di formaggi, altri la gradiscono bassa e croccante come una pizza, in modo che la pasta scricchioli ad ogni morso.

Se per qualcuno la versione fritta potrebbe risultare un po’ pesante, la frittata si può cuocere in forno, una versione proposta dalle varie friggitorie e molto apprezzata è la frittatina di pasta dalle dimensioni più ridotte.

Questa viene farcita in vari modi, con prosciutto o provola affumicata, oppure con carne e verdure o addirittura intinta in una vera e propria pastella, ed una volta fritta si gonfia come un panzerotto. Per altre informazioni e ricette consigliamo il portale di ricette Kitchen.it